Maurits Cornelis Escher, Mano con sfera riflettente, litografia, 1935

La memoria

Come se la mia memoria avesse l’occhio
enorme e folle di un ciclope
mi passano dinnanzi ombre dritte e mute…

liberta-alle-parole

Libertà delle parole

Quel fedele nemico che mi spia dallo specchio
con sorrisi sornioni mi ha chiesto
perché chiuso nella mia stanza…